Utilizzare i dizionari di Ubuntu off-line

Chi necessità di scrivere testi dovendo utilizzare termini in lingua straniera troverà in Ubuntu un utilissimo strumento, gnome-dictionary, che trovate sotto il menù “Ufficio”. Tramite questa piccola applet è possibile collegarsi a un server (dict.org) contenente dizionari nelle lingue più svariate, inclusi alcuni tematici, come quello relativo ai termini usati informatica.
Questa soluzione, per quanto utilissima e, come al sempre quando si parla di GNU/Linux, completamente free, ha però due piccoli inconvenienti:

  1. Si può utilizzare solo se si dispone di una connessione Internet, senza la quale non è possibile interrogare il server dict.org.
  2. Non contiene un dizionario Italiano-Inglese, mentre esiste il contrario.

Esiste però un metodo piuttosto semplice per risolvere entrambi i problemi. Si deve installare “dictd”, un pacchetto che permette di creare un server di dizionari locale.
Vediamo come fare.
Innanzitutto installiamo il pacchetto suddetto tramite il Synaptic (o da riga di comando digitando sudo apt-get dictd).
Installazione dictd

Installiamo poi i dizionari che ci interessano. Se fate un ricerca in Synaptic utilizzando come parola chiave “freedict” ottenete l’elenco di quelli disponibili che, come potrete constatare, sono davvero tanti, incluso quello Italiano-Inglese.
dizionari02

Una volta fatto questo bisogna compere alcune semplici operazioni in sequenza: intanto si deve verificare che il server locale sia avviato digitando da terminale sudo /etc/init.d/dictd start;
Poi si deve effettuare una modifica in gnome-dictionary per aggiungere il nostro server locale tra le sorgenti dizionario disponibili:

  • lanciate l’applicazione;
  • attivate la visualizzazione della barra laterale dal menù “Visualizza”;
  • cliccare sul menù Modifica > Preferenze;
  • andate nella scheda “Sorgente” e cliccate su “Aggiungi”;
  • dizionari04

  • riempite il form inserendo nel campo “Descrizione” un nome generico tipo “Dizionari Locali”; nel campo “Trasporto” deve comparire “Server di dizionario”; nel campo “Nome Host” mettete “127.0.0.1” (non localhost perché non funziona); infine impostate la porta “2628”.
  • Schermata-Modifica sorgente dizionario

  • chiudete la maschera e tornate all’applicazione. Sulla menu a tendina di destra scegliete “Sorgenti dizionario”, dovrebbe comparire un elenco tra cui quello appena inserito. Fateci sopra doppio click.
  • seleziona_sorgente

  • dalla stessa finestra scegliete poi “Dizionari disponibili”. Vi appariranno quelli che avete installato, fate doppio click su quello che vi interessa utilizzare.
  • dizionari_disponibili

A questo punto potete inserire nell’apposito spazio il termine da tradurre ed il gioco è fatto.
dizionari05